News

Italia del riciclo 2017: ritorna il rapporto annuale

20/12/2017

E’ stato pubblicato il rapporto "L'Italia del Riciclo", promosso e realizzato dalla Fondazione per lo Sviluppo Sostenibile e da FISE Unire  contenente anche un focus, realizzato da Ecocerved, sull'evoluzione della gestione dei rifiuti in Europa e in particolare in Italia, a 20 anni dall'emanazione del D.Lgs. 22/97.



I dati presentati ci offrono un quadro dell’industria del riciclo presentando dati positivi per il 2016, infatti si sono raggiunti gli 8,4 milioni di tonnellate avviate a riciclo (il 3% in più rispetto al 2015) pari al 67% dell'immesso al consumo.

 


I settori che hanno registrato una crescita maggiore sono stati quelli dell’alluminio (+5%), dell'acciaio (+4%) e del legno (+4%), mentre si sono confermate le eccellenze nel tasso di riciclo della carta (80%) e dell'acciaio (77,5%).


A livello europeo nel 2014, il 51% del totale dei rifiuti gestiti risulta oggi avviato a recupero, il 49% a smaltimento. In Italia e Germania l'incidenza del recupero sul totale trattato è significativamente superiore alla media europea, con picchi del 79%. Nell'UE, il settore della gestione dei rifiuti genera un fatturato complessivo di 155 miliardi di euro e produce quasi 50 miliardi di euro di valore aggiunto. L'Italia, con più di 23 miliardi di euro, pesa per il 15% del fatturato complessivamente generato dal settore della gestione dei rifiuti in Europa nel 2014.

 

Per maggiori informazioni clicca qui



<< Torna all'elenco

NEWSLETTER

Invia