La soddisfazione di CECED e spunti di riflessione

Dichiarazione di Antonio Guerrini, Direttore Generale di CECED Italia

 

"Esprimiamo soddisfazione per il recepimento della Direttiva europea, che prevede nuovi e più ambiziosi obiettivi di raccolta, recupero e riciclaggio oltre all'allargamento del campo di applicazione a tutte le apparecchiature elettriche ed elettroniche. Pur non accogliendo tutte le condizioni contenute nei pareri delle Commissioni Parlamentari, il Decreto recepisce le principali istanze dell'industria"- commenta Antonio Guerrini, Direttore Generale di CECED Italia

 

L'Associazione ha contribuito attivamente alla stesura del testo del decreto dialogando con tutte le istituzioni competenti, in stretta collaborazione con Confindustria e le associazioni dell'industria di settore, con il determinante apporto dei consorzi affini e, in particolare, di Remedia.

 

Abbiamo sostenuto la necessità della rappresentanza dell'industria nella stipula degli accordi di programma per il ritiro del RAEE e riteniamo importante che il Comitato di Vigilanza e Controllo tenga in considerazione il diverso impatto ambientale delle singole tipologie di AEE nel definire i criteri di determinazione delle quote di mercato."

Antonio Guerrini

Antonio Guerrini,

Direttore Generale di CECED Italia, Associazione Nazionale Produttori di Apparecchi Domestici e Professionali

NEWSLETTER

Invia