Come si riciclano

 

Non ci sono evidenze di danni alla salute, derivanti dai moduli fotovoltaici a fine vita e numerosi test li ha classificati come rifiuti non nocivi. Tuttavia le frazioni di materiali derivanti da un corretto processo di riciclo sono molto interessanti. Ad esempio: un modulo fotovoltaico di 22,4Kg contiene 17Kg di vetro, 2,5Kg di alluminio, frazioni di rame e argento.

 

Dagli anni '90 sono in corso numerosi progetti di Ricerca e Sviluppo per individuare le migliori tecnologie di riciclo dei pannelli fotovoltaici più comunemente usati ossia con moduli cristallini (polocristallino o monocristallino) e in film sottile.

 

Per i panelli in silicio cristallino si ripercorre il processo dei moduli a schermo piatto mentre per i moduli non in silicio si prevedono fasi differenti, ancora allo studio. 

 

Il processo di riciclo del pannello in silicio in breve:

 

1. Rimozione della cornice di alluminio e del box di collegamento

2. Triturazione

3. Flusso di trattamento (simile al riciclo degli schermi piatti)

 

 

logo pv
NEWSLETTER

Invia